La Valle di Viù, situata nelle Alpi Graie, si trova a 50 Km da Torino. Comprende i Comuni di Viù, Lemie e Usseglio ed è la più meridionale delle Valli di Lanzo. Confina a sud con la Valle di Susa e a ovest con la Francia.

Le tre sedi museali della Valle sono chiuse per il periodo invernale.
Il Museo Civico di Usseglio è chiuso per consentire i lavori di riallestimento degli spazi espositivi.
La riapertura è prevista nella primavera 2021.

Durante l’estate 2020, tutte tre le sedi del Museo Diffuso Valle di Viù sono state aperte, registrando 1461 visitatori agli ingressi, oltre circa 300 partecipanti alle inaugurazioni delle quattro mostre
Continua
Il Museo Civico Alpino “Arnaldo Tazzetti” organizza un Concerto di Mezza Estate che vede coinvolti tre giovani musicisti in un programma di musica seicentesca.
Continua
Dal 2 agosto al 13 settembre 2020 presso il Museo Civico Alpino di Usseglio. L’esposizione raccoglie una trentina di scatti fotografici realizzati in contesti e periodi differenti.
Continua
Dal 2 agosto al 30 agosto 2020 presso l'ex Confraternita della Chiesa parrocchiale di Lemie. La mostra richiama l’attenzione sulle conseguenze dovute al passaggio degli incendi nei boschi.
Continua
Questa mostra può essere considerata un’estensione di quella allestita al Museo Civico Alpino Arnaldo Tazzetti, a Usseglio, MONTAGNE. Mito e fortuna delle Alpi occidentali tra Ottocento e Novecento.
Continua
L’esposizione offre un percorso cronologico su come la montagna è stata percepita e raffigurata da vari artisti, a partire dalla fine del Settecento.
Continua
Usseglio - ingresso dell'Antico Complesso  Parrocchiale - foto Enzo Isaia
Il Museo Civico Arnaldo Tazzetti sorge nell’edificio che fu sede del Municipio fino al 1958. Inaugurato nel 2004, è composto da varie sezioni nelle quali si sono progressivamente articolate le collezioni e le attività espositive. Il Museo promuove lo studio, la tutela e la valorizzazione della realtà montana locale e del suo patrimonio storico-ambientale. Ospita raccolte mineralogiche, faunistiche, botaniche, archeologiche, pittoriche ed etnografiche e propone mostre permanenti e temporanee, una collana di pubblicazioni, attività didattiche, lo Sportello Linguistico Francoprovenzale e itinerari culturali che illustrano le emergenze storiche, artistiche, architettoniche e naturalistiche del territorio.

Il progetto Lungo la Stura di Viù propone una gestione integrata del patrimonio e delle attività culturali del territorio della Valle di Viù: tre sentieri che hanno l’obiettivo di permettere la lettura unitaria del territorio.